«Meghan e Harry, il coraggio di cambiare»

Per leggere la pagina clicca qui

Negli ultimi tempi si è parlato molto della recente intervista fatta da Oprah Winfrey al Principe Harry e alla sua sposa Meghan Markle. Nel corso di questa lunga chiacchierata la celebre presentatrice statunitense e la coppia sono riusciti a dare voce a vari argomenti. Tra questi l’ingresso di Meghan nella famosa famiglia reale, la sua maternità, il matrimonio con il principe e molte altre cose. L’intervista inizia con la coppia che descrive Buckingham Palace come un luogo repressivo e spietato, pieno di bigottismo. Però i veri problemi, racconta la coppia, sono iniziati dopo il loro matrimonio, perché alcuni membri della famiglia reale erano invidiosi della popolarità di Meghan. Di conseguenza dopo un viaggio in Australia e in Nuova Zelanda l’ex attrice sarebbe stata isolata nella sua residenza, con degli assistenti di palazzo che cercavano di controllare ogni sua mossa. La Markle racconta di aver pensato anche al suicidio durante il suo quinto mese di gravidanza. «Semplicemente non avevo più voglia di vivere» esordisce Meghan aggiungendo di aver chiesto dell’aiuto psicologico ad un funzionario di Buckingham Palace, assistenza che però le fu negata perché avrebbe danneggiato l’immagine “dell’istituzione”. I rapporti sarebbero peggiorati quanto i due sposi hanno deciso di non participare attivamente alla vita monarchica della famiglia, e con questo Harry non avrebbe più ricevuto alcun finanziamento economico. Il principe dichiara che per un certo periodo di tempo suo padre Carlo avrebbe smesso di rispondere alle sue chiamate e anche con il fratello William i rapporti si sarebbero raffreddati. Ma la notizia che ha lasciato tutti a bocca aperta è la pesante accusa di comportamenti razzisti all’interno della Casa Reale. E Meghan racconta che, quando era incita del suo primo bambino, Archie, un membro della famiglia ha deciso che il futuro nascituro non avrebbe avuto nessun titolo, né nessuna sicurezza al riguardo. Aggiunge che un membro della casa reale aveva mostrato preoccupazione per il colore della pelle che avrebbe avuto il bambino, essendo Markle figlia di un uomo bianco e di una donna nera. Il principe Harry ha spiegato che è stato uno dei motivi per cui la coppia ha deciso di non far più parte attivamente della monarchia e andarsene dal Regno Unito. La duchessa cita anche la famosa lite con la cognata Kate, finita su tutti i giornali poco dopo le nozze. I giornali accusarono Meghan di aver fatto piangere la cognata quando la Markle annuncia che sia il contrario: “Pochi giorni prima delle nozze, se la prese per un problema riguardante gli abiti della damigella, sua figlia Charlotte. Fui io a piangere, e lei si scusò, mandandomi perfino dei fiori e un biglietto. Peccato, però che quando quella brutta storia venne fuori, lei non la smentì quando avrebbe potuto e dovuto farlo”. La coppia parla però affettuosamente della regina Elisabetta, sopratutto Meghan quando dice che è sempre stata di ottima compagnia e una persona meravigliosa. Classe 3ªC, Scuole Aldo Moro