«Liliana Segre, la testimonianza e l’esempio»

Per leggere la pagina clicca qui

Ecco la prima pagina della nostra iniziativa del Campionato di giornalismo firmata dai cronisti della media di Ceregnano. I giovani reporter della scuola Carlo Goldoni, da anni fedelissimi della nostra iniziativa, sono seguiti dalla prof Roberta Benedetto. Stop all’odio per non dimenticare Alla secondaria di Ceregnano la memoria si intreccia con l’attualità dell’hate speech. I ragazzi e ragazze della classe 3B della scuola media “Carlo Goldoni” di Ceregnano, per la Giornata della Memoria e del Ricordo hanno svolto un progetto particolare e legato alla stretta attualità. Dopo aver ricordato le vittime dell’Olocausto si sono guardati attorno e concentrati sulle forme di odio che ancora oggi esistono. Le vittime di solito sono persone prese di mira soprattutto sui social perché ritenute “diverse” da chi – probabilmente per ignoranza – non accetta chi la pensa in altro modo oppure non si rende conto che le parole possono fare molto male. Gli alunni sono stati molto impressionati dalla testimonianza di Liliana Segre, senatrice italiana ebrea che è stata testimone della Shoah incontrando migliaia di studenti, che ogni giorno riceve più di duecento insulti antisemiti da parte degli haters (ovvero i cosiddetti “odiatori”). Un fatto inspiegabile, considerando il valore della Memoria e ciò che ha significato. Si è giunti alla conclusione che oggi molto spesso manca l’empatia ovvero la capacità di capire la situazione emotiva o lo stato d’animo di un’altra persona, di “mettersi davvero nei panni” di qualcun altro. Paolo Lavezzo Guglielmo Sacchetto Abel Cherar Samuele Masiero classe 3B