Piccoli cronisti, il Carlino arriva in classe

Per leggere la pagina clicca qui

Tredici scuole, tre tracce e la voglia di mettersi in gioco diventando, non solo lettori, ma protagonisti del mondo dell’informazione. Riparte anche quest’anno il progetto ‘Cronisti in classe’, il Campionato di giornalismo organizzato dal Resto del Carlino e dedicato alle scuole medie della nostra provincia. E’ una iniziativa che sta particolarmente a cuore al nostro giornale, radicata sul territorio e di primo piano soprattutto ora, in tempi di pandemia; nell’ultimo anno il tema dell’istruzione è rimasto infatti sempre al centro dell’attualità. I giovani sono il nostro futuro e la ripartenza inizia proprio dalla scuola. Al fianco del Resto del Carlino, per l’edizione di Modena, ci sono 4 sponsor: Bper, Med Store, CirFood spa e Conad Nord Ovest. Realtà affermate che condividono con la nostra testata il ruolo prioritario affidato alla scuola e quello dell’informazione come valido strumento per la formazione di una coscienza critica. Questa iniziativa è una occasione per far entrare i giovani a contatto con l’articolato mondo delle notizie. Ogni scuola si cimenterà nella realizzazione di tre pagine di giornale che verranno pubblicate, a partire da domani e fino all’inizio di giugno: 40 date che saranno un appuntamento fisso, non solo per gli studenti, ma anche per i nostri lettori. L’iniziativa accompagnerà i ragazzi durante tutto il secondo quadrimestre. La prima traccia è a tema libero permettendo di dare sfogo all’esigenza di raccontare, far sentire la propria voce e mettere nero su bianco il punto di vista delle nuove generazioni. La seconda invita gli studenti a riflettere sul Covid, sugli effetti che il lockdown ha avuto sui giovani, mentre la terza focalizza la loro attenzione sulla loro città: una storia, un’intervista. Dando anche spazio ai temi del benessere e della cultura del cibo. Le scuole che partecipano sono 13: Fassi di Carpi, Sacro Cuore di Carpi, Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Campogalliano, Cavedoni di Sassuolo, Montanari di Mirandola, Ferrari di Maranello, Galilei di Maranello, Istituto comprensivo di Pievepelago (sede di Fiumalbo), Ic Pievepelago, Istituto Marconi di Castelfranco, Istituto Guinizelli di Castelfranco, Falcone e Borsellino di Piumazzo. Le classi si sfideranno a colpi di articoli e, al termine delle pubblicazioni, saranno valutate da una giuria presieduta da un nostro giornalista. Gli elaborati verranno valutati sulla base dell’originalità e sull’utilizzo delle forme giornalistiche (interviste, approfondimenti e reportage). Le prime tre scuole verranno poi premiate, ma ci sarà comunque un riconoscimento per tutti a ricordo dell’esperienza fatta. Parallelamente, gli articoli avranno anche una vetrina sul nostro sito internet www.ilrestodelcarlino.it/modena e potranno essere votati. Inoltre, per tutta la durata dell’iniziativa, nelle giornate di pubblicazione, le scuole riceveranno gratuitamente copie del Resto del Carlino da sfogliare in classe. Buon lavoro a tutti! v.s.