«Il modo migliore per dialogare»

Per leggere la pagina clicca qui

«I giovani sono il nostro pubblico di riferimento più importante. È stato un anno difficile per tutti noi ma soprattutto per loro, le nostre ragazze e i nostri ragazzi, che tutt’ora vivono le loro esperienze in modo parziale e discontinuo. Sono venuti a mancare relazioni, socialità e confronto, punti fondamentali per la crescita e la formazione. In questo contesto sono stati proprio loro, in particolare gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado, a darci un grande insegnamento: hanno dato esempio di resilienza, di responsabilità nel seguire le regole senza lamentarsi e di capacità di adattarsi velocemente alla nuova situazione. La pandemia ha alimentato le differenze sociali, ci ha costretti a isolarci per salvaguardare la nostra salute. Ma la ‘magia’ dello scrivere sta nella capacità di superare ogni distanza, nel lasciare spazio all’immaginazione, nel darsi il tempo per ascoltare le proprie esigenze e i propri pensieri. Per questo abbiamo deciso di continuare ad aderire, anche nel 2021, ai Campionati di Giornalismo promossi da «Il Resto del Carlino», perché oggi più che mai vogliamo continuare ad ascoltare loro, gli adulti di domani. La visione che ispira il nostro modo di fare impresa è «Feed the future» e sono i giovani che, con il loro contributo su tematiche per noi strategiche come sostenibilità, nutrizione, cultura del cibo, innovazione tecnologica e sociale, arricchiscono il nostro punto di vista e guidano ciò che faremo e saremo. Ci piacerebbe scoprire come si immaginano il cibo del futuro e le nuove food experience che possono nascere dai nuovi modelli di consumo, in questo contesto in cui la digitalizzazione dei servizi e i nuovi canali di comunicazione, soprattutto social, stanno creando nuove relazioni e cercando di instaurare, anche se potrebbe sembrare un ossimoro, una vera empatia digitale. Pensare al domani in ottica intergenerazionale, avendo il privilegio di raccogliere le originali e mature riflessioni dei ragazzi, è da sempre l’impegno di CirFood. Informarsi per capire, comprendere per confrontarsi, partecipare per scrivere insieme il futuro. Cari giornalisti in classe, non vediamo l’ora di leggervi!» Daniela Fabbi direttore Comunicazione e Marketing CirFood