Cronisti in classe, studenti sugli scudi

Per leggere la pagina clicca qui

Piccoli cronisti in erba, ai posti di partenza: domani ripartirà il campionato di giornalismo. Nonostante le difficoltà dovute all’emergenza Covid-19, anche quest’anno il Resto del Carlino – assieme al prezioso contributo degli sponsor Emilbanca, Rekeep, Caab, Cirfood Spa, Med e Conad Nord Ovest – è pronto a riaccogliere tra le sue pagine, ogni martedì e giovedì fino a fine maggio, gli articoli redatti dalle scuole medie di Bologna e provincia. Saranno proprio loro, gli studenti, i protagonisti dell’iniziativa che da anni continua a riscuotere grande successo. Si tratta, infatti, di un percorso formativo finalizzato non solo ad avvicinare le nuove generazioni alla lettura del quotidiano, ma soprattutto a stimolare l’interesse dei più giovani sui temi di attualità e a far sperimentare loro le diverse fasi della realizzazione di un articolo. Nel bel mezzo di una pandemia globale, poi, la prova per i baby-giornalisti si rivela ancor più decisiva. Così, con il supporto dei docenti, le classi iscritte realizzeranno di proprio pugno un’intera pagina di giornale, con interviste e articoli tutti corredati da immagini e titoli, sulle tematiche che hanno più a cuore. I premi in palio degli sponsor verranno aggiudicati alle scuole che elaboreranno le pagine più originali. Le medie bolognesi in gara, quest’anno, sono 13: carta e penna alla mano per le Testoni Fioravanti, Maestre Pie, Guido Reni, San Luigi, Marconi di Casalecchio di Reno, Salesiani, Zanotti, Da Vinci, Farini, Falcone Borsellino di Monterenzio, Malpighi (Revedin e Audinot), Quirico Filopanti di Budrio e Severino Ferrari di Molinella. Alessia Ussia