‘Per noi un giorno importante come Natale’

Il 27 settembre 2019 per molte persone è stato un giorno quasi più importante di Natale o del proprio compleanno poiché, in diverse parti del mondo, c’è stata una manifestazione contro il cambiamento climatico: “Fridays for future”. Io e la mia classe eravamo presenti in piazza del Popolo a Pesaro, per manifestare il nostro parere su questo importante problema. La nostra partecipazione non è stata diretta, poiché c’era un gran baccano e non si riusciva ad esprimere a parole quello che era il nostro pensiero, ma la nostra presenza e la motivazione per cui eravamo lì sono stati i veri valori. Siamo arrivati sotto un caldo cocente in piazza e abbiamo aspettato un’ora e mezza, dopodiché sono arrivati molti ragazzi delle superiori che hanno rappresentato nel migliore dei modi la loro idea con cori assordanti e brevi discorsi. Tutto ciò deve servire per sensibilizzare l’uomo su quello che sta accadendo al Pianeta, perché nel giro di poco il problema del riscaldamento globale si è aggravato. A mio parere la colpa è solo dell’uomo, perché senza l’industrializzazione tutto questo non dico che non sarebbe esistito, ma sarebbe stato ridotto e sicuramente riparabile. Quello che mi ha maggiormente colpito sono le parole di Greta Thunberg: “Ci avete distrutto i sogni!” E’ vero e ancora oggi, nonostante manifestazioni, interviste, riunioni c’è qualcuno che sottovaluta la gravità della situazione climatica e pensa che sia inutile intervenire, ignorando gli interessi delle generazioni future, le quali dovranno vivere in un mondo pessimo, sempre ammessoche un mondo ci sarà ancora. Non è catastrofismo, ma realismo, perché molti scienziati pensano che in futuro, sulla Terra, non sarà garantita la vita. Tornati in classe, riflettevo su quanto sentito alla manifestazione e sulle discussioni con i compagni e ho concluso che, nel mio piccolo, non sono sempre stato rispettoso dell’ambiente, anche perché non ero aconoscenza di queste problematiche. Partendo da me e chiedendo a tutti di tenere un comportamento più civile, sono sicuro che miglioreremo le prospettive del Pianeta. “Una goccia da sola può fare il mare”. Pietro Agostinelli III A

Per leggere la pagina clicca qui