Falerone nominata ‘città che legge’

Falerone città che legge. Chi lo avrebbe mai detto! Falerone, piccolo paese nelle Marche con soli 3.500 abitanti, riceve la nomina di «Città che legge». Dobbiamo questo riconoscimento anche al nostro sindaco Armando Altini e all’assessore all’Istruzione Maria Teresa Quintozzi che, con molto impegno, sono riusciti ad organizzare numerose iniziative come «Ottobre piovono libri» (arrivata alla dodicesima edizione) nel corso della quale, oltre ad una vasta esposizione di libri si svolgono incontri con gli autori per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. A tale evento è associato il concorso letterario «Scrittori in erba». Per i più piccoli vengono organizzati incontri di lettura insieme ai genitori e ai volontari dell’associazione «Nati per leggere». Grazie a queste iniziative il Comune ha potuto partecipare al bando riservato alle «Città che leggono» ed è risultato vincitore. Il premio consiste in una somma da spendere per nuove attività inerenti la lettura. Questo progetto incentiverà sicuramente il piacere di leggere, in quanto i libri sono una copiosa fonte di arricchimento personale, intellettivo, sociale, etico e morale. Grazie a questi fondi verranno create iniziative che affiancheranno quelle già esistenti come: «La maratona della lettura» presso un’area verde del parco archeologico, «Lettura e degustazione» di ricette antiche, «Letture sotto le stelle» nella notte di San Lorenzo e «Letture all’alba» presso la chiesa di San Paolino. Il filo conduttore di tutto sarà il recupero e la conoscenza della storia locale in tutti i suoi aspetti. L’originalità di questo progetto è incentrata sulla particolarità delle attività proposte, sulle modalità di coinvolgimento e sui luoghi in cui si svolgeranno gli eventi. Le iniziative più peculiari sono: «La biblioteca diffusa», «I reading’s corner» e «Le letture bendate». Tutte le proposte hanno lo scopo principale di diffondere il più possibile la pratica della lettura includendo anche i non lettori e incuriosendo il maggior numero di persone. Si è pensato di portare la lettura in luoghi quotidianamente frequentati da tutti come le scuole. Essendo questi ambienti di facile accessione, i protagonisti delle iniziative sono gli studenti ma anche tutti gli interessati al mondo della lettura che accorrono sovente da paesi limitrofi. Falerone, città che legge aspetta solo la vostra partecipazione a questi numerosi e interessanti progetti. Classe II A

Per leggere la pagina clicca qui