Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Essere madre tra le crudeltà della guerra

INUTILE dire, che questa esperienza, è servita a tutti. Tristezza, e compassione sono le parole più usate da noi ragazzi, che hanno visitato l’esposizione sulla violenza subita dalle donne nei campi di concentramento. È stata un’ alternanza di emozioni intense e significative. Certo, singole immagini e racconti non potranno mai esprimere il dolore di queste…

«Ogni guerra è sempre sbagliata e inutile»

PER QUASI due anni furono loro i protagonisti della Liberazione. Venti mesi di vita, di guerra, di speranza e di disperazione. Venti mesi nei quali i partigiani riscrissero la storia. La Resistenza, o guerra di Liberazione che dir si voglia, tra il settembre del 1943 e l’aprile del 1945, coinvolse un numero difficilmente stimabile di…

Torture e lager, ricordi di donne

IL TEMA della mostra erano i vari aspetti della vita delle donne all’interno dei campi di concentramento e riguardavano, per esempio il cibo, la fede, l’amicizia, la maternità, la resistenza e i salvataggi, l’essere donna, le arti e l’amore, tutti aspetti che vennero sconvolti quando le leggi razziali entrarono in vigore. Nei campi non esisteva…

Vita nei lager tra vessazioni e violenze

SBALLOTTATI come oggetti, derubati di ogni bene, sottoposti a vessazioni vergognose, i deportati si assottigliavano a mano a mano che passano dai campi di sterminio. Divisi dai nazisti senza un battito di ciglia nelle file di quelli che andavasno al lavoro forzato, da una parte, e alla camera a gas dall’altra. Nelle immagini di una…

Sui social niente è concreto

IN UNA dimensione quotidiana sempre più virtuale, anche i reati si spostano sul web. È una conseguenza sistematica, forse anche logica. E pensare che su Internet alla voce reati possano corrispondere soltanto truffe e pedopornografia è decisamente riduttivo. A queste piaghe, iunfatti, si aggiunge il ‘cyber bullismo’, cioè il bullismo che lascia la strada, l’aula…