Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

«Il nuoto, grande amore». Campionessa si racconta

I CRONISTI della classe 1A della scuola Venezze a tu per tu con una campionessa che rappresenta un simbolo dello sport del Polesine. Sono seguiti dalla professoressa Alessandra Recchiuti. E’ VENUTA a trovarci a scuola la zia della nostra compagna Martina, Laura Foralosso. La dottoressa Foralosso, 53 anni, è nata e cresciuta a Rovigo ed…

«La cultura, adesso vi spiego cos’è»

ECCO un’altra prova dei cronisti della scuola media Parenzo che si sono cimentati con la… cultura. Hanno infatti invitato a scuola un componente della gruppo giovani della società Dante Alighieri e si sono fatti raccontare da lui che cosa vuol dire esattamente aprire un libro, scoprire la magia della parola, del racconto. Andiamo a leggere…

«Noi, insieme per mettere all’angolo i bulli»

GLI ALUNNI della prima A della media Parenzo hanno scritto alcune riflessioni su un laboratorio riguardante il bullismo che hanno fatto a scuola. Sono stati seguiti della professossa di italiano Monica Chieregatti. Abbiamo partecipato ad una iniziativa con Emanuela e Alessandro, due specialisti del settore, che ci hanno accompagnato in un viaggio che parlava di…

«Insieme per l’Africa» Un volontario racconta

DIRITTI umani e volontariato, su questo si è svolta l’inchiesta della classe 3B della scuola Parenzo che ha incontrato Giovanni Rossi dell’Acse, associazione onlus per la cooperazione e lo sviluppo dell’Africa. Ecco la loro intervista. «Anche quest’anno la nostra classe partecipa al campionato di giornalismo. Questo è il terzo anno ed è diventato per noi…

«Andrea, il fotografo che disegna con la luce. Un artista dell’immagine»

LE TERZE A, B E C della scuola media Parenzo incontrano Andrea Fusaro, fotografo professionista che fa scatti a cerimonie e grandi eventi. Ecco la loro intervista, un pezzo di colore – come si dice in gergo giornalistico, per raccontare un personaggio. I cronisti sono stati seguiti dalle professoresse Marza Zonzin e Nazzarena Raeli. «ANDREA,…

«Negli anni ’70 in ferrovia. E’ sempre stato il mio sogno»

«DOPO il diploma ho fatto vari concorsi. Il mio obiettivo era acquistarmi un’auto, una Fiat 500 e così ho lavorato due anni come operaia in una fabbrica. E’ stata una esperienza che mi ha maturato tantissimo. Ho trovato delle colleghe che si consideravano fortunate per una conquista di vita così importante perché l’alternativa sarebbe stata…