Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

«Una lezione che ti salva la vita»

per leggere la pagina clicca qui

GLI ALUNNI della 2E della Giovanni Bonifacio incontrano il dottor Adolfo Badin. NELL’AUDITORIUM della scuola abbiamo assistito ad una lezione tenuta dal dottor Adolfo Badin dell’associazione Amici del Cuore, che si occupa di promuovere e organizzare attività finalizzate all’informazione e alla sensibilizzazione sulle malattie che colpiscono il sistema cardiocircolatorio. Il dottor Badin è un medico cardiologo e nella sua carriera ha salvato la vita a molte persone. Attraverso delle slide abbiamo ripassato le nostre conoscenze sul cuore. Il cardiologo ci ha parlato anche del funzionamento di un pace-maker. Siamo poi entrati nel vivo della lezione e abbiamo guardato un video sulle tecniche di rianimazione. Il filmato era diviso in due parti. Nella prima parte un uomo ha un arresto cardiaco, però nessuno dei presenti sa cosa fare, quindi l’uomo non sopravvive. Nella seconda parte i presenti conoscono il modo corretto di intervenire, l’uomo riesce a sopravvivere. Abbiamo capito quanto sia importante conoscere almeno le tecniche basilari della rianimazione. Se una persona sta male e si accascia per terra, la prima cosa da fare è controllare se è cosciente. Se non risponde si chiama il 118 e si dà l’allarme. Si controlla se respira, osservando se il torace si alza e si abbassa per un tempo massimo di 10 secondi. Se non respira si inizia il massaggio cardiaco. Si mettono le mani al centro del torace e si spinge lo sterno verso il cuore né con troppa né con troppo poca forza. Le compressioni devono essere profonde almeno 5-6 cm con una frequenza di 100-120 al minuto. Si possono fare due ventilazioni di circa un secondo, per poi riprendere le compressioni fino all’arrivo del 118. È bene assicurarsi di dare aiuto ai medici, seguendo le loro istruzioni. Per mettere in pratica quanto appreso abbiamo fatto una simulazione di un arresto cardiaco con un manichino. Alcuni di noi hanno praticato un massaggio cardiaco e altri hanno provato un defibrillatore. Ringraziamo il dottor Badin e l’associazione Amici del Cuore, ci hanno introdotto alle conoscenze del primo soccorso, regalandoci una lezione utile per la vita. I cronisti della 2Eper leggere la pagina clicca qui