Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Una giornata coi ragazzi di San Patrignano

«IL MONDO che vorrei dipende da noi», è questo il messaggio che abbiamo ascoltato a San Patrignano noi ragazzi delle classi terze dell’I.C. Luca della Robbia. Il nostro incontro con i ragazzi della comunità fa parte della campagna di prevenzione che in 10 anni di attività ha coinvolto 300mila giovani arrivando a raggiungere 50mila studenti l’anno. La scuola è il luogo principe dell’educazione assieme alla famiglia. È a scuola che i giovani costruiscono il proprio futuro e scoprono la propria strada, quindi questa uscita didattica per noi è stata fondamentale per comprendere quanto siano importanti le scelte che facciamo alla nostra età. Dopo due ore di viaggio, siamo arrivati e ad accoglierci sono venuti due ragazzi che fanno parte della comunità; dopo essersi presentati e aver risposto brevemente alle nostre domande, ci hanno divisi in due gruppi: le classi di Appignano e quelle di Montefano. Visitando zone diverse della comunità, i gruppi si sono poi incontrati all’ora di pranzo in una spaziosissima sala comune dove possono pranzare circa 1.300 persone contemporaneamente, incredibile la loro organizzazione e l’impegno quotidiano per fare sì che tutto vada bene. Durante la visita emergevano la curiosità e l’attenzione che prestavamo, mentre i due ragazzi, le nostre guide, ci illustravano lo svolgimento delle loro giornate, le loro attività. Dopo il tour in alcune zone e dopo il pranzo, tutti i gruppi sono stati riuniti nel teatro dove insieme abbiamo dato spazio alle emozioni, infatti alcuni ragazzi in cura nel centro si sono aperti rivelandoci le loro esperienze, facendoci domande e in tal modo sono stati creati momenti di estrema empatia e riflessione. Dopodichè le guide dei rispettivi gruppi ci hanno accompagnati al di fuori della struttura avviandoci verso l’uscita dove abbiamo speso qualche altro minuto in saluti e chiacchiere varie ed, infine, siamo tornati in autobus «carichi» dalla bellissima e formativa giornata e più che soddisfatti dei bei ricordi che ognuno di noi si è portato con sé. Questa esperienza è arrivata a toccare il cuore di noi studenti portandoci a riflettere su noi stessi e sulle nostre scelte di vita. Maria Vescovi e Alime Dervisi III C

per leggere la pagina clicca qui