Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Ambiente, insieme si fa la differenza

OGNI giorno notiamo come l’ambiente intorno a noi si stia modificando, sentiamo parlare ai telegiornali di cose che non sono poi così lontane da noi. Uno dei principali problemi di cui si discute ultimamente è quello delle polveri sottili: insiemi di sostanze gassose presenti nell’aria. Basta pensare a Pechino, una delle metropoli più grandi e inquinate del globo, dove le persone vivono con le mascherine per non respirare queste sostanze altamente nocive. Il prospetto di una vita uguale in Italia non è così affascinante, vero? Ma noi cosa stiamo facendo per contrastare questo? Nulla. Per anni siamo stati spettatori, seduti su una poltrona ad aspettare che le cose cambiassero. La verità, però, è che la situazione non migliora. Come possiamo cambiarla? Ce lo chiediamo spesso e siamo giunti ad una conclusione: le regole. Abbiamo, quindi, stilato una lista di piccoli accorgimenti che tutti possiamo adottare per trasformare il mondo in un posto migliore. Avete idea di quanto inquinino le automobili e le motociclette? Tanto, così tanto che in un paio di anni potremmo ritrovarci avvolti nella nebbia causata dai gas. Se per andare a scuola o al lavoro utilizzassimo la bicicletta o i mezzi pubblici al posto dell’auto, l’inquinamento si ridurrebbe in maniera esponenziale. Quante volte dobbiamo gettare la bottiglia di plastica ma non troviamo un bidone e siamo costretti a tenerla in mano? E quante volte, con fare del tutto indifferente, la abbandoniamo per strada? Sapete che questa plastica finisce nel suolo e nei mari inquinando il nostro cibo? Ecco perché dobbiamo buttare i rifiuti negli appositi bidoni. Ma vogliamo parlare di una bella doccia calda in pieno inverno? Una cosa fantastica a pensarci. Un po’ meno fantastico, però, quando vediamo i dati: una doccia di 5 minuti consuma circa 20 litri d’acqua che vengono tolti ad altre popolazioni. Ci si pone una scelta da fare: rimanere spettatori del disastro che stiamo facendo oppure svegliarci da questo torpore e iniziare la nostra lotta per il pianeta? Insieme si fa la differenza. Leonardo e Alessandra III D

PER LEGGERE LA PAGINA CLICCA QUI