Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Dal Paganello al torneo europeo

ANCHE i ragazzi della Bertola hanno partecipalo al campionato di frisbee durante il Paganello 2018 a Rimini. Il 31 marzo la squadra Ultimate Frisbee della ASD Bertola ha messo piede sui campi del Paganello 2018 sulla sabbia del bagno 39. I cosiddetti Alotreb, composti da sette giocatori, tutti studenti, sono arrivati in spiaggia per la prima partita del torneo. Il Paganello ci ha sorpreso subito, non avremmo mai pensato che portasse così tante persone a parteciparvi: vi sono mille giocatori, anche extraeuropei. Americani, spagnoli, inglesi, francesi e persone da ogni angolo d’Italia si mescolano in un insieme di gioia e colori a creare quella sana competitività che ci farà combattere per un posto che ci meritiamo. Pronti? Via! La prima partita all’inizio è andata male ma poi abbiamo recuperato con un 7 a 3. In quella prima giornata abbiamo giocato altre due partite di cui una vinta e l’altra persa, ma siamo tornati a casa soddisfatti, anche se con una giocatrice si è infortunata al ginocchio. Secondo giorno, secondo infortunio: il nostro capitano, Pietro S., cercando di prendere eroicamente un frisbee in meta si è procurato una frattura al piede sinistro. L’ultimo giorno, dopo la nostra finalina per il terzo posto, ci siamo seduti tutti sugli spalti a guardare le tre finali, una per ogni categoria. Abbiamo appreso molto dai giocatori più esperti di noi, veramente bravi: speriamo un giorno di diventare come loro e di raggiungere magari la finale. Il bello di questo torneo è che si ha l’opportunità di conoscere moltissimi ragazzi e che oltre all’Ultimate si possono praticare altre discipline, avendo un’intera spiaggia a disposizione. Il buon piazzamento della nostra squadra ci ha fatto anche guadagnare la partecipazione al 17° Storico Torneo Outdoor Europeo rivolto esclusivamente ai ragazzi delle scuole medie, a Vienna che si è svolto alla fine di aprile. E qui siamo arrivati quarti! I tornei ci sono serviti: siamo migliorati come giocatori ma anche come squadra. E’ stata un’esperienza positiva che consigliamo a tutti, grazie a questo meraviglioso sport. Ci dispiace molto che noi di terza usciremo dalla squadra, visto che il prossimo anno frequenteremo le scuole superiori. Ci teniamo quindi a ringraziare i nostri compagni, gli allenatori e la nostra scuola che ci ha offerto questa straordinaria possibilità. Pietro Gianfrini, Pietro Pratelli, Francesco Chiani III C

per leggere la pagina clicca qui