Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

«Tutti in carrozza, che bell’ambiente»

IL TRENO VERDE di Legambiente ha fatto sosta sul binario sei della stazione ferroviaria, noi alunni della classe III D della Bonifacio, accompagnati dai nostri insegnanti, abbiamo avuto l’occasione di visitarlo: vi proponiamo una breve cronaca della nostra esperienza. La prima cosa che ci ha sorpresi, arrivati al binario sei, è stato il colore del treno. I vagoni erano dipinti in azzurro, uno splendido cielo azzurro su dolci colline verdi ricopriva il treno. Il treno era composto da quattro carrozze, ognuna delle quali proponeva un aspetto del tema “risparmio energetico”. Nel primo vagone si affrontava il problema dell’inquinamento, fenomeno nato in Inghilterra verso la fine del ‘700 a seguito della rivoluzione industriale, e tuttora in atto. Nella seconda carrozza abbiamo potuto osservare strumenti come pannelli solari o pale eoliche, che servono, appunto, per produrre energia in modo sostenibile. Nel vagone erano esposti anche strumenti di ultima generazione adatti ai ragazzi come dei monopattini elettrici e altri mezzi di locomozione ad energia elettrica. Una cosa che ha incuriosito molto noi ragazzi e stata una telecamera termica in grado, attraverso un display luminoso, di evidenziare quali corpi mantengono il calore, per esempio come il corpo umano, e quali invece non lo possiedono, ossia tutti gli oggetti inanimati. Nella terza carrozza si metteva in evidenza lo stretto legame tra energia, materiali e nuove tecnologie; la guida ci ha parlato del riuso e del riciclo delle materie ma soprattutto di Ecopneus, un’azienda. La quarta e ultima carrozza ospitava una selezione di prodotti d’eccellenza della gastronomia italiana, esempi di produzione ad emissione “zero” e di come saper vivere in armonia con l’ambiente permetta, di ottenere ottima qualità nello stile di vita e anche buon gusto in tavola. In questa carrozza, con un applauso alla nostra guida, si è concluso il nostro «viaggio» su questo treno, un viaggio che ci ha proiettato verso il futuro di un Paese al 100% rinnovabile. I reporter Francesco, David, Chiara e Ludovica classe III D

Per leggere la pagina clicca qui