Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Il fascino dell’universo tra pianeti e stelle

 

L’UNIVERSO è magnifico perché contiene un’infinità di cose bellissime. Ad esempio, sono stupendi i pianeti. Mercurio è il pianeta più vicino al Sole ed è anche il più piccolo; è molto caldo, infatti i suoi gradi vanno dai quattrocento diurni ai duecento notturni. Ha un bel colore: è marrone e rossastro. Venere è un pianeta afoso e senza ossigeno, di colore marrone chiaro ed un poco più grande di Mercurio. Avete mai visto delle immagini del pianeta Terra? E’ l’unico pianeta abitato da esseri viventi ed è perciò l’unico con un’atmosfera ricca di ossigeno. E’ formato per lo più di acqua ed è per questo che viene chiamato il ‘pianeta blu’. E’ grande come Venere ed ha una sua Luna. Marte viene chiamato il ‘pianeta rosso’ per via del suo colore e costituisce la seconda meta per gli astronauti dopo la Luna. Dopo lui termina l’arco dei meteoriti che divide i pianeti piccoli da quelli grandi. Giove è il ‘pianeta gigante’ ed è fatto di gas: elemento che ha scaturito il nome di gigante gassoso. Il suo colore copre varie tonalità di arancione e marrone. E’ talmente grande da essere trecento volte la Terra; ha sedici satelliti e più di sessanta lune, inoltre è caratterizzato da un gigantesco uragano. Saturno viene chiamato il ‘semigigante gassoso’ ed è conosciuto soprattutto per il suo famosissimo anello fatto di detriti e polvere che gli orbitano intorno. E’ di un colore che sfuma dal giallo al grigio. Urano è caratterizzato da tre anelli sottilissimi, è meno grande di Saturno ed è di colore verde acqua. Si arricchisce con quindici satelliti ed ha una temperatura di meno duecento gradi. Anche a Nettuno fa molto freddo e lì c’è un’atmosfera ricca di metano. Ha tre anelli ed otto satelliti ed è di un bellissimo colore blu viola. Plutone non è più considerato un pianeta e viene chiamato il “ pianeta nano”. E’ fatto di roccia e ghiaccio ed ha un solo satellite. I pianeti non sono i soli elementi affascinanti all’interno dell’universo, ci sono infatti un’infinità di stelle che formano varie costellazioni come ad es. quelle del Leone, del Cigno, dell’Aquila, di Pegaso, di Orione ecc. Le più note sono l’Orsa Maggiore e l’Orsa Minore: ben visibile grazie alla Stella Polare a Nord. Altri fenomeni sono le nebulose compatte, che sono insiemi di stelle che con la luce formano insiemi di colori. CHE DIRE poi dei buchi neri? Sono magnifici buchi con protuberanze colorate che hanno ispirato tanti film per il mistero che li circonda. A mio avviso, però, la cosa più bella, che fra l’altro si può vedere comodamente anche dalla Terra, è data dalle aurore boreali: raggi di luce che a contatto con l’atmosfera formano onde luminose. Da che ricordo ho sempre avuto la passione per lo studio dei pianeti, trasmessami dal papà, e vorrei tanto da grande poter diventare una brava astronauta. Viola Stoppi, classe quinta

per leggere la pagina clicca qui