Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Lo sport aiuta a crescere meglio

NELLA vita di un adolescente oltre allo studio, ci sono molte attività importanti che caratterizzano il tempo libero: al primo posto lo sport. Le motivazioni? Eccole. Per noi ragazzi praticare sport trasmette senso di coesione all’interno del gruppo e nello stesso tempo stimola all’impegno e alla responsabilità nel gestire le proprie capacità: valori nobili capaci di alimentare una sana competitività priva di fanatismo. Fare sport con gli amici è fantastico, grandioso, da “sballo”, ma una consapevolezza è fondamentale: se vuoi avere successo, vivere alla grande, guadagnarti tutta la libertà, l’indipendenza ed entrare nella gang più forte di tutte, ovvero la società, non devi dimenticare che lo studio è di vitale importanza. Nella nostra classe molti ragazzi praticano il calcio, qualcuno il basket, mentre le ragazze adorano il nuoto e la pallavolo. Una di loro ama giocare a calcio e motiva la sua passione con queste testuali parole: “Io pratico calcio perché mi aiuta a migliorare sia individualmente, che nel gioco di squadra. Oltre ad essere un divertimento, questo sport mette alla prova i miei limiti e li supera, infatti, anche se sono una femmina, vengo accettata. In campo non esistono discriminazioni: il calcio unisce e diverte”. IL CALCIO può infondere fiducia in chi lo pratica e creare un granitico legame tra ragazzi e mister. Occorre sempre avere rispetto dei propri compagni e anche degli avversari: atteggiamento alquanto conosciuto in ambito calcistico e noto con il termine inglese “fair play”. Proprio a questo riguardo, siamo orgogliosi di affermare che, durante il periodo di Pasqua dello scorso anno, con la società, abbiamo ricevuto il riconoscimento di squadra più onesta del torneo. Anche quest’anno stiamo partecipando ad un torneo in cui competono solo scuole calcio “elite”, riconoscimento che solo poche società hanno avuto nelle marche. Un altro traguardo degno di nota è stato quello di poter introdurre un articolo della nostra società all’ interno di un giornalino a tiratura nazionale. IL MISTER, durante alcuni allenamenti, impartisce gli ordini affidandoci delle istruzioni per responsabilizzarci, per poi farci svolgere in autonomia le attività assegnate. Talvolta, nonostante la grande fiducia concessa, ci controlla da bordo campo. Noi facciamo parte della società calcistica Nft di Urbino, gli allenamenti si svolgono il lunedì, il mercoledì e il giovedì sempre dalle 15 alle 17 (abbiamo mezz’ora di tempo per fare la doccia). Il sabato e la domenica ci sfidiamo in campo con altre società. Questo sport è un collante naturale che ci aggrega facendoci crescere mentre ci divertiamo. Andrea Pratelli, Francesco Scipioni, Aphrael Falconi, classe II A

Per leggere la pagina clicca qui