Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Civibox: sul web con sicurezza e rispetto

LA NOSTRA classe, la 1ªA, assieme a tutte le prime e le seconde dalla scuola media Leopardi di Castelnuovo Rangone, ha aderito al progetto dell’associazione Civibox sull’uso consapevole di Internet. L’esperto Stefano ci ha parlato dei social e ci ha fatto vedere alcuni video sul cyberbullismo. Ci ha stupito sapere quanto sono pericolosi i social per la privacy e quanto condizionano i giovani, fino a spingerli a far del male a se stessi e agli altri. La nostra compagna Luce ha preparato un’intervista alla classe sull’incontro con l’esperto. Ti è sembrato interessante l’incontro o ti sei annoiato? «E’ stato interessante» (Davide N.) «Tutto è stato molto divertente ed istruttivo» (Davide M.) «Questo incontro mi ha fatto capire molte cose» (Francesco) Hai mai subito bullismo su internet tramite social? «Io personalmente no, ma in tv ho sentito di persone che si sono tolte la vita per questo» (Rashan) «Io no, ma purtroppo un nostro amico l’ha subito» (Beatrice) «No, per fortuna!» (Leonardo) Hai mai ceduto alla tentazione di fare cyber-bullismo? «No e non lo voglio mai fare» (Claudio) «No, perché so che è sbagliato» (Fabio) C’è qualcosa che già sapevi su internet di quello che ti è stato detto? «Sapevo della differenza che c’è tra profilo pubblico e profilo privato» (Ivan) «Sapevo che i messaggi inviati prima arrivano in un grande server comune, ma non avrei mai pensato che un messaggio eliminato potesse rimanere su internet» (Ilaria) «Non sapevo che i social fossero così pericolosi» (Sanam) Cosa ti ha stupito di più di quello che hai sentito? «In un video ho visto una ragazzina che si buttava da un palazzo e le persone intorno, invece di cercare di fermarla, la filmavano col cellulare. Nessuno di noi deve fare una cosa del genere!» (Virginia) «Mi ha colpito il video in cui un ‘mago’ sapeva tutto di una certa persona, in realtà si serviva di una squadra di hacker che gli rubavano da internet tutti i dati personali». (Giorgia) «I video in cui le persone non si staccavano mai dal cellulare» (Marco) Come ti comporteresti se subissi o vedessi qualcuno che subisce bullismo tramite i social? «Lo affronterei e gli direi di smetterla» (Eleonora) «Bisogna dire basta a tutte le persone che non capiscono il danno che fanno» (Christian) «Io consiglierei ai ragazzi di rivolgersi ai genitori o a qualche adulto di cui si fidano» (Ludovica) «La cosa importante è bloccare subito il contatto» (Marisol) «Bisogna subito parlare con qualcuno» (Alessandro) Qual è secondo te il social più pericoloso? «Per me i social più pericolosi sono Facebook e Ask» (Giulia) «Istagram è molto pericoloso, perché se hai un profilo pubblico ti possono rubare le foto e usarle contro di te». (Elisabetta) «Per me You Tube è molto pericoloso, perché fanno vedere video violenti dove la gente si fa del male o fa del male agli altri» (Melek) «Secondo me nessuno, perché anche se possono prendere le foto su Istagram, bullizzarti su Facebook, umiliarti su Wattsup, filmarti su You tube, non sono i social pericolosi, ma solo le persone a cui vengono in mano» (Aurora) Classe 1ªA