Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Tra scuola e palestra, la vita dell’atleta

DURANTE il periodo dell’adolescenza molti medici consigliano di fare sport per scaricare la tensione scolastica, ma anche per favorire nuovi interessi nei giovani. In molte scuole italiane si possono trovare giovani campioni che amano il loro sport e cercano in tutti i modi di ritagliarsi del tempo tra un libro e l’altro per coltivare la propria passione; così la palestra diventa la seconda casa e i compagni di squadra dei fratelli con i quali condividere tutte le gioie ma anche i dispiaceri che lo sport comporta. Per questo motivo, gli studenti della 3F della scuola Andrea Costa di Imola hanno intervistato una loro compagna che pratica una disciplina a livello semi-professionistico. Anche per capire come si può alternare la scuola con lo sport di alto livello. Un’intervista, insomma, alla scoperta di fattori che da sempre fanno parte di ogni disciplina. La competitività, ad esempio, è naturale e necessaria nell’ambito sportivo, ma non deve superare alcuni limiti, ossia quelli delineati dal rispetto e dall’amore per uno sport. NELLA NOSTRA scuola, Andrea Costa di Imola, ci sono molti veri atleti, ai quali l’Istituto fornisce l’opportunità di frequentare attività extra scolastiche, per sviluppare maggiormente il proprio talento sportivo. A pochi giorni dall’8 marzo, abbiamo scelto di celebrare la donna intervistando una nostra compagna di classe, che è arrivata nona nel Campionato Italiano individuale di Categoria Ginnastica Artistica Federale L4; è diventata inoltre campionessa italiana a squadre serie C2 nel 2016. Un grande esempio, per noi, di come con tenacia e perseveranza si possano raggiungere ottimi risultati, di cui andare fieri. Come ti chiami? «Sono Carolina James». Hai uno strano cognome, non sei italiana? «Mi chiamo James perché il mio papà è inglese, quindi sono per metà inglese». Quanti anni hai? «Ho 13 anni e frequento il 3° anno della Secondaria di primo grado ‘Andrea Costa’». Che sport pratichi? «Il mio sport è la ginnastica artistica». In che squadra ti alleni? Da quanto tempo fai questo sport? «Mi alleno alla Biancoverde da 9 anni, per un totale di 24 ore a settimana. Sono veramente appassionata di questo sport e per me la squadra è come una seconda famiglia» Fai anche gare nazionali? Vi confrontate con le migliori squadre d’Italia? «Sì, adesso sta iniziando il periodo della serie A, quindi faremo delle gare contro le squadre più forti d’Italia». Classe 3ªF della scuola Andrea Costa di Imola

Per leggere la pagina clicca qui