Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Il Carnevale ha colorato la scuola

 

IN OCCASIONE del Carnevale ad Appignano si sono tenute molte feste nella palestra comunale, all’oratorio e nelle scuole di ogni ordine e grado. I ragazzi delle medie, rispettando una consuetudine oramai consolidatasi nel tempo, anche quest’anno, hanno festeggiato tutti insieme a scuola. La giornata di Carnevale si svolge nel seguente modo: le prime tre ore si tengono regolarmente le lezioni mentre le restanti due si festeggia. Per l’occasione la scuola ha cambiato volto: ogni studente ha scelto un costume diverso con cui partecipare alla festa; quest’anno sono andati per la maggiore dei coloratissimi pigiami e le divise delle più note squadre di calcio. I professori non amano molto travestirsi tranne qualche coraggioso, come la professoressa di inglese, che quest’anno ha deciso di trasformarsi in una magnifica ballerina hawaiana. Naturalmente per festeggiare in modo adeguato non sono mancati dolci e bibite che le mamme e nonne hanno preparato in grande quantità: limoncini, frappe, bignè e mille altri dolci tipici di Carnevale hanno deliziato il palato di tutti. Gli studenti per movimentare un po’ la festa nei giorni precedenti si sono impegnati ad organizzare dei brevi spettacoli di intrattenimento, come ad esempio balletti, imitazioni simpatiche dei professori, game show e molto altro; quest’anno in particolare i ragazzi hanno proposto un simpatico quiz a rebus, imitazioni divertenti e hanno fatto scatenare i professori facendoli gareggiare riproponendo una versione nostrana del programma “the Voice”. Per un giorno non sembra di stare nella classica scuola, che nella quotidianità, a tratti, per noi studenti diventa noiosa: tutto muta in un ambiente totalmente nuovo dove i professori non hanno più la loro aria severa, sono pronti a divertirsi ballando e cantando insieme agli studenti, sono disposti a scherzare e stare al gioco quando si propongono canti, imitazioni o penitenze. Anche se ormai noi ragazzi delle Medie siamo diventati grandi, il Carnevale riesce a farci divertire facendoci stare tutti insieme come quando eravamo bambini! Rebecca Bronzi, Elisa Gentili, Fabiola La Riccia ed Elena Vitali, IIA

per leggere la pagina clicca qui