Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

‘Wonder’, la diversità e una ricchezza

‘WONDER’ è un libro scritto da R. J. Palacio nel 2012. In un’intervista, l’autrice racconta che l’idea di Wonder nasce da una sua esperienza personale: un giorno al parco, insieme ai figli, incontra una bambina affetta dalla Sindrome di Treacher Collins e la sua prima reazione è quella di alzarsi di scatto dalla panchina e allontanarsi, per timore che il figlio minore possa spaventarsi e dire un commento spiacevole. Il profondo turbamento seguito al suo comportamento insensibile l’ha spinta a scrivere il romanzo. IL TITOLO significa ‘meraviglioso’ e racconta la storia di un bambino di nome August Pullman che, a causa della stessa malattia della bambina del parco, ha il viso deforme. Quello che all’inizio sembra un passaggio insormontabile si trasformerà presto in una straordinaria avventura. Auggie conoscerà nuovi amici: Jack e Summer, con loro affronterà le difficoltà della scuola media. Questo sarà un anno pieno di avventure che si concluderà per il meglio. Il libro è diviso in otto parti ognuna raccontata da un personaggio diverso del libro, in questo modo la narrazione è vivace e si può capire meglio il punto di vista di tutti. E’ un libro molto interessante, che oltre alla storia di questo ragazzo, Auggie, come argomento principale ha il bullismo. Infatti per quasi tutto l’anno il ragazzo è bullizzato da alcuni dei suoi compagni e solo alla fine, aiutato dai compagni, riuscirà ad avere la meglio sui compagni. Questa storia è molto coinvolgente perché è ambientata nelle scuole medie, quindi sono argomenti che ci toccano da vicino. ‘WONDER’ è un libro per ragazzi ma anche per adulti, soprattutto un libro sulla gentilezza, sull’importanza della scuola e dell’educazione in famiglia: perché i bulli sono bulli in quanto figli di persone che insegnano la sopraffazione. ‘Wonder’ fa anche scoprire come siano gli adulti i primi a non sapere come rapportarsi a una disabilità inedita, è il difficile incontro con chi va fuori dagli schemi, chi è diverso a mettere a dura prova tutti. Senza rendersi conto di quanta straordinaria ricchezza ci sia proprio in chi non è come noi. Classe II F

per leggere la pagina clicca qui