Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Tutti a lezione di cittadinanza attiva

IL MONDO ha ormai esaurito quasi tutte le sue risorse naturali e uno dei modi per far sì che rimanga così com’è, sarebbe quello di non dissipare più le sue ricchezze ma «riciclarle» in modo che non si inquini l’ambiente più di quanto lo sia già. Per questo la scuola Nardi ha partecipato ad un progetto didattico per la sensibilizzazione alla corretta raccolta differenziata e alla cittadinanza attiva, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e del Territorio. Il 23 novembre scorso, infatti, gli alunni delle classi seconde sono state invitate a partecipare al Green Game-Donor. Questo progetto è stato creato grazie all’iniziativa dei consorzi per la Raccolta, il recupero e il riciclo degli imballaggi (Corepla e Ricrea) e dell’Avis, in merito ai suoi novant’anni di attività. Radunati nell’aula magna dell’istituto, i ragazzi hanno ascoltato il presidente dell’Avis di Porto San Giorgio, Sandro Santanafessa, che ha spiegato come funzionano le donazioni all’interno dell’Avis e raccontato la sua esperienza personale. Gli studenti hanno poi partecipato ad una mini lezione sulla raccolta differenziata e sull’importanza di essere cittadini attivi e consapevoli. Successivamente, divisi in due squadre per ogni sezione, i ragazzi hanno partecipato ad un quiz interattivo, composto da 19 domande a scelta multipla. Per dare le risposte, ogni team era stata dotato di un telecomando wireless attraverso il quale poteva scegliere una delle quattro opzioni proposte. Rispondere in modo corretto e più velocemente delle altre squadre alle diciannove domande, avrebbe fatto vincere la sfida e passare al turno successivo. In questo caso, la squadra vincente è stata la II A, classificatasi alle finali regionali. «Quello che hanno fatto gli studenti, qui in sole due ore è paragonabile a due mesi di lezione», ha poi dichiarato un insegnante che insieme alla dirigente Daniela Medori ha molto apprezzato la manifestazione. Ma sono stati soprattutto i ragazzi a rimanere soddisfatti dell’evento per aver avuto l’opportunità di apprendere nozioni importanti attraverso il gioco ed il divertimento. Alla fine le loro parole sono state chiare: «Cercheremo tutti di dare il nostro meglio per salvare il mondo». Classe II B: Pietro Crosta, Bruno Fedozzi, Luca Pieragostini, Alessandro Si Youcef

Per leggere la pagina clicca qui