Campionato di Giornalismo il Resto del Carlino

Campionato di giornalismo, ci siamo

TORNA per il tredicesimo anno consecutivo ‘Cronisti in classe’, il campionato di giornalismo rivolto agli alunni delle scuole medie del territorio e organizzato dal Carlino. Quest’anno a sfidarsi a colpi di inchieste, interviste e servizi, saranno tre scuole di città e provincia. In lizza la scuola media San Vincenzo di Ferrara, la scuola media Bonati di Ferrara e la scuola media di Lagosanto. Quest’anno, al fianco del Carlino, a sostenere l’iniziativa ci sarà Clara, un importante partner che, anche in altra veste, ci ha accompagnati nel corso degli anni. «Dopo aver sostenuto diverse edizioni del campionato di giornalismo del Carlino come Area, questa è la prima volta come Clara – spiega Annibale Cavallari, presidente di Clara –. Del resto per questo tipo di iniziative la continuità è d’obbligo. Siamo sempre più convinti infatti che la crescita di una solida cultura ambientale non possa che partire dalle giovani generazioni, con l’aiuto della scuola e dei mezzi di informazione. ‘Cronisti in classe’ – prosegue – è l’iniziativa ideale in questo senso, perché unisce proprio questi due mondi importantissimi. Invitiamo quindi i ragazzi delle scuole che partecipano ad affrontare nei loro articoli, tra i tanti temi d’attualità, quello della sostenibilità ambientale e dell’impatto che il comportamento dell’uomo – anche nella quotidiana gestione dei propri rifiuti – ha sull’ambiente in cui vive». Clara è del resto molto attenta alle tematiche che riguardano la scuola e i ragazzi. Basti pensare al progetto PianetaClara, rivolto a tutte le scuole dei 21 Comuni soci e che quest’anno coinvolge 6.500 alunni dalle scuole dell’infanzia alle primarie, medie e superiori. PianetaClara è il nuovo progetto di educazione ambientale dedicato al tema della sostenibilità ambientale legata ai rifiuti. Per aderire basta scaricare la scheda, compilarla e inviarla via email a pianetaclara@clarambiente.it oppure via fax al numero fax 0544-965800. Legato al progetto c’è l’iniziativa a premi ‘Occhio ai particolari’. Il concorso ha l’obiettivo di far conoscere i centri di raccolta e i servizi itineranti presenti sul territorio, con lo scopo di incoraggiare gli studenti e le famiglie a una corretta gestione dei rifiuti, favorire le buone pratiche quotidiane, promuovere e incrementare la raccolta differenziata.

Per leggere la pagina clicca qui